ricette

Ricetta di salmone marinato fatto in casa con l'aroma di aneto

Salmone marinato fatto in casa con aroma di aneto è una delle ricette più facili e gustose disponibili. Il salmone è uno dei pesci più apprezzati dai maestri chef consapevoli della sua grande versatilità e del suo gusto delizioso. La fermezza della sua carne e il suo gusto estremo ne hanno fatto uno dei prodotti culinari più apprezzati. Ci sono molte tecniche usate per la sua preparazione e molte sono le combinazioni che offre quando la assaggi. Oggi siamo rimasti con salmone marinato fatto in casa con l'aroma di aneto, un piatto con il suo nome e un'intensità impressionante.

ingredienti:

  • 1 kg di lombo di salmone
  • 15 gr di aneto
  • 1 kg di sale grosso
  • ½ chilo di sale
  • Olio extra vergine di oliva

Come preparare un salmone marinato fatto in casa con aroma di aneto

  1. La marinatura di un pesce non è altro che una tecnica gastronomica attraverso la quale possiamo mangiare un alimento fresco con l'unico condimento di un liquido aromatico, che nel nostro caso sarà l'aneto. Serve anche come metodo per conservare certi cibi e ammorbidirli.

  2. Facciamo il nostro salmone marinato con l'aroma di aneto per quattro persone con un tempo stimato di un'ora. È importante avere un film di plastica a portata di mano per isolare gli aromi e i sapori del frigorifero. È consigliabile che nel mercato del pesce abbiamo preparato i filetti di salmone in modo che siano puliti da grassi e spine. La pelle non dovrebbe essere rimossa.
  3. Iniziamo con la marinata per la quale useremo un contenitore in cui mescoleremo 250 grammi di sale grosso e zucchero e pepe in grani. Immergere i lombi di salmone nella miscela con la pelle verso il basso - circa mezzo chilo - e condirla con due cucchiai di aneto. È un'erba molto aromatica con un odore di anice e sentori di limone. Una volta pronto lo avvolgiamo con pellicola di plastica e lo conserviamo in frigorifero per 24 o 36 ore, a seconda del gusto.
  4. Il sale fa uscire il salmone dall'acqua e, mescolato con lo zucchero, viene creato uno sciroppo che in seguito rimuoviamo. Si raccomanda, dopo la metà del tempo, di dissotterrare il pesce e rovesciarlo.

  5. Il giorno dopo lo togliamo, lo mettiamo in acqua fredda per rimuovere i resti della marinata e lo tagliamo a fettine molto sottili. Facciamo il bagno con 150 centimetri cubici di olio extravergine di oliva.
  6. Alcune persone sostengono di spremere la stessa quantità di succo di limone. Per i nostri gusti, non dovrebbero avere uno spessore superiore a cinque millimetri. Lo serviamo su foglie verdi come finocchio o canonici. Lo fa anche bene con i pomodorini. Il salmone marinato fatto in casa con l'aroma di aneto può anche essere servito in pane tostato, molto comodo da mangiare.