ricette

Riso al vapore

Riso al vapore senza piroscafo, per accompagnare qualsiasi piatto di carne, pesce o verdure. Combina tutto! Un riso leggero che puoi rendere molto facile. In un altro articolo di CookAffinity prepariamo il riso al basmati al limone. Oggi vi diciamo come preparare il riso al vapore.

La tecnica di cottura a vapore

La cottura a vapore è un metodo di cottura sano e naturale. È una tecnica di cottura che è stata utilizzata per migliaia di anni in Africa, India o Cina. Nella cucina a vapore, il cibo viene cotto ricevendo il calore dell'acqua nel suo processo di evaporazione ma senza essere a diretto contatto con alcun liquido, quindi il suo sapore e la sua consistenza rimangono intatti .

Gli alimenti al vapore vengono cucinati più facilmente rispetto ad altri metodi poiché non aggiungiamo grassi. Non essendo in contatto con liquidi grassi o caldi, il cibo mantiene meglio il suo colore, aroma e sostanze nutritive. La cottura a vapore è ideale per alimenti che necessitano di umidità per cuocere, come per il riso.

Uno dei grandi vantaggi della cottura a vapore è che la perdita di vitamine e altri nutrienti dal cibo è inferiore rispetto ad altre tecniche come la bollitura o la tostatura. Ad esempio, se produciamo un broccolo cotto a vapore, praticamente l'80% della percentuale di vitamina C viene conservata, tuttavia, se lo cuociamo in acqua, ha solo il 30% di vitamina C.

Questa tecnica è anche facile da fare, dato che non hai bisogno di un piroscafo a casa . Con una pentola e un colino o un cesto di vapore che si adatta al contenitore, possiamo cuocere a vapore senza problemi. Non tutti gli alimenti sono ben cotti a vapore, i migliori sono riso, verdure (ma non i funghi, per esempio). Le carni morbide come pollo e tacchino e la maggior parte di pesce e frutti di mare.

Il cibo può essere cotto in vapore acqueo ma anche altri liquidi come i brodi (ideale per arricchire il riso).

Riso al vapore

Perché il riso abbia un bell'aspetto bisogna farlo ammollare almeno un'ora e mezza prima della ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 tazze di riso a grana lunga (circa 400 gr)
  • 6 tazze di brodo vegetale (si può fare solo con l'acqua, ho usato il brodo vegetale perché aromatizza il riso)
  • Un po 'di sale e pepe
  • Una foglia di alloro
>

Utensili da cucina

  • Una pentola
  • Un colino o un cesto di vapore
  • Un coperchio che si adatta al filtro

preparazione

Mettiamo il brodo vegetale nella pentola, che avremo già preparato in casa o in bric, se si preferisce usare brodo di pollo, ecco come farlo. Mettiamo il brodo a scaldare nella pentola, insieme all'alloro. Mentre con l'aiuto del filtro scarichiamo il riso che avevamo ammollato.

Quando l'acqua nella pentola inizia a produrre vapore, poniamo il riso nello scolapasta e questo sopra la pentola, -avendo cura di non bruciare, usate le presine-. Coprire il filtro con il riso con un coperchio che sia il più simile possibile al filtro, in modo che copra bene, in questo modo l'effetto del vapore è concentrato nel riso e non si disperde.

Dopo 18 minuti più o meno estinguiamo il fuoco e lasciamo riposare due o tre minuti in più. Servire solo con salsa di soia o salsa agrodolce o guarnire altri piatti.

//www.youtube.com/watch?v=yMsqs15MB2s

Potresti anche essere interessato

Come preparare un riso bianco perfetto facilmente e rapidamente

Se ti è piaciuto il post di riso cotto a vapore puoi condividerlo sui tuoi social network preferiti (Twitter, Facebook, Pinterest o Google +), ← hai le diverse icone da premere. Ogni giorno ci saranno nuove ricette e trucchi per te a CookAffinity.

Elena Bellver

Foto | //www.stethnews.com