ricette

Salmone affumicato fatto in casa

Sai come preparare il salmone affumicato ? Compra un pesce di qualità e fumalo a casa per assicurarti di consumare questo cibo al punto che ti piace di più e di avere sempre qualche fetta a casa per organizzare il tuo antipasto preferito. In questa ricetta di salmone affumicato ti diamo tutte le istruzioni necessarie per ottenere un risultato professionale.

ingredienti:

  • salmone
  • 4 tazze di acqua
  • 1/4 di tazza di sale
  • 1/4 tazza di zucchero di canna
  • 2 foglie di alloro
  • 1 gambo di sedano (a fette)
  • 1/2 tazza di finocchio (tritato)
  • 1/2 cipolla (tritata)
  • 2 spicchi d'aglio (schiacciati)

preparazione:

  1. Tagliare il salmone a fettine sottili . Prepara le bistecche dei tuoi gusti, assicurandoti che siano gestibili.

  2. Mescolare tutti gli ingredienti nella salamoia e posizionare il pesce in un contenitore di plastica o di vetro.
  3. Coprire con carta da pellicola e metterlo in frigo per almeno otto ore . Questo processo aiuta a migliorare la conservazione del salmone affumicato fatto in casa.
  4. Toglilo dal frigo e fallo asciugare in aria su una griglia, in un luogo asciutto e dove c'è vento o brezza. In questo modo si ottiene un film sulla parte superiore del pesce che lo sigilla e offre una superficie adesiva al fumo. È importante scegliere una posizione senza luce solare diretta e dove non è troppo calda.
  5. Scegli il legno giusto per creare il fuoco che lo fumerà. Non consigliamo pino. Dovresti anche assicurarti che il legno che scegli per la parte finale del processo di salmone affumicato sia privo di resine e trattamenti.
  6. Lasciare sotto il fumo per almeno un'ora, se i filetti sono molto sottili. Se vuoi fumare il salmone in blocco, senza tagliare, hai una durata di circa quattro ore per questa parte del processo.

  7. Una volta ottenuto il salmone affumicato, lascialo raffreddare e conservalo in frigorifero. Può durare fino a una settimana e mezza.

Un'altra opzione che devi prolungare la vita del tuo salmone affumicato è congelarla. Tenendo conto del fatto che non contiene alcun tipo di conservante, a parte la salamoia, raccomandiamo di portarlo fuori per il consumo prima che sia passato mezzo anno.