ricette

Insalata di Zalamandroña

La ricetta di insalata di Zalamandroña è uno di quei tesori offerti dalla gastronomia di Granada. È preparato in località come Guadix e Huénaja. Il suo sapore e consistenza sono molto diversi da quelli tradizionali, dato che è fatto con verdure essiccate come pomodori e peperoni arrostiti. Il protagonista dell'insalata è il merluzzo che combina meravigliosamente con il resto degli ingredienti. In un altro articolo di Okdiario-ricette abbiamo fatto un'insalata tedesca, oggi vi diciamo come preparare un'insalata in stile Zalamandroña.

Storia dell'insalata di Zalamandroña

Nella preparazione di questa ricetta vengono utilizzate verdure essiccate al sole, come pomodori, zucca, zucchine e peperoni. La sua origine proviene dal tempo di Andalus, gli arabi erano nella penisola dal 711 al 1492, quindi molti secoli senza dubbio hanno lasciato il segno sulla gastronomia e su altri aspetti della cultura.

Gli arabi già consumavano tonni e sarde, sapevano come preparare molto bene il pesce salato, come il tonno o il merluzzo. Già nel Medioevo si utilizzava il pesce salato per aggiungere molte delle loro ricette, sicuramente alcune di queste provengono da questa insalata di Zalamandroña.

Ricetta insalata Zalamandroña

Essendo una ricetta fatta in casa ci sono varianti, alcuni che non includono zucchine o zucca e solo peperoni e pomodori e un sacco di cipolle. Le proporzioni sono variabili, c'è qualcuno che aggiunge più di un ingrediente all'altro secondo i loro gusti.

ingredienti

  • 750 g di cod
  • 4 cipolle
  • 4 pomodori secchi tagliati a pezzi
  • 8 pezzi di peperoni verdi arrostiti
  • 6 peperoni rossi arrostiti
  • 4 pezzi di zucchine essiccate
  • Una manciata di olive nere spezzate
  • Olio extra vergine di oliva
  • sale
  • Una foglia di alloro

preparazione

Il pesce si può chiedere di averlo pulito dal pescivendolo che, essendo un professionista, richiede pochi minuti. Se devi pulirlo a casa, usa i guanti in questo modo se ti imbatti in una spina costerà più di quanto gli dai le chiavi.

Pulire il pesce

  1. Iniziamo rimuovendo prima la testa. Quindi andiamo nell'area dell'addome e con la punta del coltello cerchiamo la spina centrale.
  2. Aprire il merluzzo per rimuovere questo raschietto centrale.
  3. Giriamo il pesce e ora introduciamo il coltello in una direzione parallela alla pinna superiore nella direzione della coda.
  4. Separiamo la carne dal retro della raspa con estrema cura per non romperla.

  5. Rimuoviamo tutte le spine che si trovano nella zona della testa, queste sono le più insidiose.
  6. Ora con l'aiuto del coltello, rimuoveremo la pelle che copre l'area dell'addome, per pulire i lombi.
  7. Vai sotto il rubinetto e scarica. Sbriciolarsi in pezzi e prenotare.

Continuiamo con la ricetta

  1. In una casseruola aggiungere i pezzi di merluzzo, una foglia di alloro e acqua solo per coprirlo. Accendiamo il fuoco a metà temperatura. Quando raggiunge l'ebollizione, spegniamo. Lasciare riposare un minuto e poi scolare il pesce per rilasciare l'acqua.

  2. Tritare la cipolla, i pomodori secchi, le zucchine e i peperoni. Preparare una casseruola o una padella profonda aggiungere la cipolla e l'acqua solo per non coprire più. Lasciamo cuocere la cipolla a fuoco basso per 15 minuti. Il resto degli ingredienti non ha bisogno di così tanto tempo.

  3. Quando la cipolla impiega 10 minuti per cucinare, aggiungi i peperoni e il pomodoro secco e lasciali cuocere per 5 minuti. Scolare tutti gli ingredienti.
  4. In una ciotola mescolare le verdure con il merluzzo sbriciolato, aggiungere le olive tagliate a fette, il sale e l'olio d'oliva vergine.

Potresti anche essere interessato

Insalate estive

[Caption]

Ricette insalata estiva [/ caption]

Se ti è piaciuta la ricetta dell'insalata di Zalamandroña puoi condividerla sui tuoi social network preferiti (Twitter, Facebook, ecc.). Ogni giorno ci saranno nuove ricette e trucchi per te. Seguici su Facebook su @okdiarioplus!