ricette

Aceti aromatizzati

Come preparare aceti aromatizzati: con basilico, rosmarino, dragoncello, finocchio o anice stellato. Ci sono molte opzioni e tutto quello che puoi fare a casa. Un aceto aromatizzato ti lascia per circa 3 €, con questi trucchi il prezzo si riduce a più della metà. In un altro articolo di CookAffinity abbiamo parlato di 5 condimenti per insalate veloci e leggeri. Oggi vi diciamo come preparare aceti aromatizzati.

Come fare aceti aromatizzati

Se assumi giornalmente le insalate, è possibile che la tipica vinaigrette sia piuttosto monotona . Un modo semplice per variare le tue insalate è l'utilizzo di diversi tipi di aceto aromatizzato . Puoi avere diversi e combinarli.

Gli ingredienti

  • Aceto: se vuoi fare un aceto dal sapore delicato e delicato , scegli una base di aceto di mele. Tuttavia, se vuoi un aceto "potente" dal sapore intenso, seleziona un aceto di vino rosso, prova che l'aceto non ha un'acidità superiore al 5%.
>

  • Erbe: puoi usare quelle che ti piacciono di più. Per esempio basilico, origano, erba cipollina, anice stellato, finocchio, alloro, dragoncello, salvia, maggiorana, aneto o coriandolo . Il miglior risultato si ottiene acquistando erbe fresche più di quelle secche, trasmettono più profumo all'aceto. Puoi trovare erbe fresche in qualsiasi supermercato. Se hai un piccolo giardino in un vaso di fiori puoi anche piantare erbe aromatiche e usarle per questi aceti e altre ricette.
  • Un barattolo di vetro dove prepareremo il nostro aceto alle erbe. Poi, quando sarà pronto, avremo bisogno di una bottiglia di vetro o di una bottiglia per mettere l'aceto già preparato.

La procedura

  • Per prima cosa sterilizziamo il barattolo di vetro . La procedura è di far bollire un po 'd'acqua e aggiungere qualche goccia di candeggina. Immergere il barattolo di vetro. Fare attenzione a non bruciare, scolare e asciugare. Metti le erbe aromatiche sul fondo del vaso . Devi mettere una manciata di erbe, perché se mettiamo solo qualche ramoscello il gusto può essere molto debole. D'altra parte, se una volta che l'aceto è finito, pensi che abbia un aroma di erbe che puoi diluire aggiungendo altro aceto.
  • Ora aggiungi l'aceto che abbiamo scelto, che si tratti di vino bianco, Sherry, Modena o mela . Dobbiamo mettere abbastanza aceto per coprire la maggior parte delle erbe ma non coprire il bordo del vaso. Coprire il contenitore con un pezzo di carta da forno o un panno.

  • Puoi legarlo con un cavo o una gomma, in modo che non cada. Non dimenticare di etichettare il tipo di aceto che stai preparando e la data in cui lo hai preparato. Puoi mettere un pezzo di carta vicino alla bottiglia dove viene letto l'erba e la data di preparazione . Tenere la bottiglia in un luogo buio e asciutto per circa 3 settimane, può essere un armadio, in alcune aree del garage o nel magazzino.
  • Dopo tre settimane controlla l'aroma e il gusto del nostro aceto, se è di nostro gradimento con l'aiuto di un colino versare l'aceto in un altro contenitore di vetro o bottiglia. Aggiungiamo diversi rametti freschi della stessa erba aromatica del nostro aceto. Questo dà luminosità alla bottiglia e aggiunge un po 'più di sapore all'aceto. Se per caso dopo tre settimane controllate che l'aceto non abbia il sapore che vi aspettavate, forse ha poco aroma. Devi solo introdurre uno o due ramoscelli di questa pianta nell'aceto e ricapitolare. Aspetta un'altra settimana e segui la procedura precedente.

Potresti anche essere interessato

Come assorbire l'olio rimasto dai trucioli

Se ti è piaciuto il post su come realizzare aceti profumati puoi condividerlo sui tuoi social network preferiti (Twitter, Facebook, Pinterest o Google +), ← hai le diverse icone da premere. Ogni giorno ci saranno nuove ricette e trucchi per te a CookAffinity.

Elena Bellver

Foto | //www.taoholistics.com

//snughughome.com/