ricette

Sardine marinate su pico de gallo e tomate concasse

Un piatto dal gusto acido e fresco che cerca di rispettare il gusto naturale della sardina . Una ricetta semplice che richiederà solo il tempo necessario per questo pesce piccolo e per il quale, inoltre, non dovremo accendere il fuoco o usare il forno, qualcosa da ringraziare quando finisci e avere la cucina quasi come quando hai iniziato. Insistiamo, quasi.

ingredienti:

  • 1/4 di cipolla
  • Peperone verde (leggermente inferiore alla cipolla)
  • Coriandolo fresco
  • ½ limone
  • Sale raffinato
  • 1 pomodoro
  • 1 sardina non troppo piccola
  • 100 gr di sale grosso
  • 1 litro di acqua
  • Aceto di mele o riso
  • 20 gr di zucchero
  • rosmarino
  • Pepe nero
  • Semi di coriandolo
  • Olio d'oliva
>

preparazione:

Puliamo la sardina rimuovendo le spine, le viscere e le squame. Dobbiamo stare attenti perché questo pesce, crudo, non ha una carne molto liscia e se non lo maneggiamo delicatamente, possiamo facilmente distruggere il prodotto. Raccomandazione: quando acquisti questo cibo, puoi richiederlo di essere pulito, in questo modo non lo rischiamo e, inoltre, risparmiamo tempo.

Una volta puliti i lombi, li lasceremo in salamoia (miscela di acqua e sale) per un po '(circa 5-10 minuti), quindi finiranno di pulire e libereranno i resti di sangue che possono ancora contenere. Raccomandazione: la temperatura dell'acqua deve essere bassa in modo che il pesce non cuocia.

Mentre li teniamo in quella miscela, prepareremo il prossimo in cui sommergeremo i lombi dopo averli rimossi dalla salamoia.

Useremo un aceto morbido, mela o riso, a cui aggiungeremo lo zucchero (una proporzione di 20 g per 100 ml di aceto).

Dissolviamo bene lo zucchero freddo e aggiungiamo i grani di pepe, i semi di coriandolo e metà della buccia del limone che abbiamo (senza la parte bianca, che è troppo amara). Coprire le sarde con l'aceto e lasciarle per 30-40 minuti, dopo di che li toglieremo e li lasceremo coperti con olio d'oliva per altri 30 minuti.

Mentre inizieremo con il pico de gallo. Tritare la cipolla e il pepe, aggiungere un po 'di sale, il coriandolo fresco tritato (anche i gambi) e il succo di mezzo limone. Basta lasciare lo zucchero (o se preferisci puoi usare la calce) togliere tutto il sapore delle verdure e integrare tutto con il coriandolo. Raccomandazione: non è consigliabile lasciarlo troppo a lungo perché finirebbe per perdere la consistenza croccante di pepe e cipolla.

Dobbiamo solo preparare il pomodoro. Per questo, lo sbucciamo, rimuoviamo tutte le pepite e tritiamo.

Ci mettiamo.

Metteremo una prima base allungata di pomodoro tritato, sopra il pico de gallo e sopra questa, la sardina. Possiamo aggiungere la scorza di limone, l'aneto tritato e il pepe macinato.

Suggerimento: se la carne di pesce così poco fatta non è il tuo gusto, puoi usare una torcia da cucina sulla pelle per dargli un po 'di calore, quel tanto che basta per fornire un leggero sapore tostato. E se vuoi ridurre l'acidità del piatto, quando vai a usare la fiamma ossidrica, aggiungi un po 'di zucchero sulla sardina e fallo sciogliere senza bruciare.