ricette

Frittata di patate succosa nel microonde

Il forno a microonde, uno strumento che di solito releghiamo per riscaldare i contenitori per il pranzo e lo scongelamento per i bravas, ha molte possibilità in cucina. Da deliziosi dessert come cheesecake, alla scelta di anatra arancione. Tuttavia, il microonde è valido anche per i piatti per tutta la vita, come l'omelette.

Non fingiamo di imbrogliarti, una frittata di patate nel forno a microonde non ha lo stesso sapore e consistenza di quella preparata in modo tradizionale. Tuttavia, risparmieremo tempo e diminuiremo il volume di petrolio che usiamo. In questo modo, avremo una tortilla molto più leggera che viene preparata in un batter d'occhio. Tutto il tempo che non cadi per quei diavoli gialli che troviamo al supermercato: le tortillas confezionate Per cucinare questa succulenta tortilla di patate nel microonde per circa quattro persone useremo 800 grammi di patate, 200 grammi di cipolla, metà Dozzina di uova, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Prima di tutto tritare la cipolla molto sottile e versarla in un contenitore adatto alle microonde. Versare un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, mescolare bene e lasciare cuocere la cipolla a piena potenza per circa 2 minuti. Mentre la cipolla riposa, lavare, sbucciare e tritare anche le patate sottili. Li mescoliamo con la cipolla nel contenitore, copritela e la introduciamo nel microonde alla massima potenza per circa 10 e 11 minuti.

Dobbiamo fermarci di tanto in tanto per mescolare bene gli ingredienti e continuare a cucinare. Noi battiamo mezza dozzina di uova e le aggiungiamo alla miscela di cipolle e patate. Otteniamo un impasto omogeneo, lo mettiamo in uno stampo adatto alle microonde, lo copriamo con un coperchio di plastica, con un'apertura per far uscire il vapore e non bruciamo e posto all'80% della potenza per 5 minuti. Se vogliamo che la frittata di patate succosa nel microonde abbia un aspetto dorato, possiamo posizionare il microonde negli ultimi minuti combinandolo con la griglia. Durante l'intero processo dobbiamo stare attenti a non bruciarci con i contenitori o il vapore che si genera all'interno del microonde. I tempi di cottura sono approssimativi, poiché le potenze possono variare da apparecchio a apparecchio.